Blog Details

  • Home
  • L’Unione Europea investirà 150 miliardi di euro in blockchain e altre nuove tecnologie
Finanziamenti progetti Blockchain
NonceX Settembre 16, 2021 0 Comments

I funzionari dell’UE puntano su significativi finanziamenti diretti per le tecnologie emergenti, inclusa la blockchain.

Secondo quanto riferito, l’Unione Europea sta cercando di rafforzare lo sviluppo tecnologico nell’area con un fondo di investimenti di 150 miliardi di euro.

Secondo Bloomberg, i funzionari dell’UE prevedono di finanziare investimenti diretti in settori come la blockchain, infrastrutture dati, 5G e informatica quantistica.

Il  fondo rappresenta circa il 20% del pacchetto di incentivi da 750 miliardi di euro concordato dai leader dell’UE nel luglio 2020, atto ad avviare la ripresa economica dalla pandemia di COVID-19.

Intervenendo mercoledì, Ursula von der Leyen, presidente della Commissione europea, ha sottolineato l’importanza di investire nella tecnologia digitale per l’intera regione.

Parte del fondo di investimento andrà alla produzione di processori ad alta efficienza energetica, per prevenire il ripetersi della carenza di semiconduttori che ha colpito diverse industrie in tutto il mondo.

Sebbene l’UE abbia rivelato le sue aree di interesse per il fondo di investimento tecnologico, non ci sono informazioni sui singoli importi da investire in ciascun settore.

Correlato: Sondaggio: gli europei vogliono che siano i singoli Paesi a regolamentare le crypto, non l’UE

All’inizio di settembre, la Iota Foundation, insieme ad altre sei società, è stata selezionata per supportare lo sviluppo in fase iniziale dell’infrastruttura europea dei servizi blockchain, un progetto tecnologico di contabilità distribuita.

Nell’aprile 2019, l’UE ha lanciato l’International Association of Trusted Blockchain Applications, che ha il compito di sostenere e promuovere l’adozione delle DLT nella regione.

La blockchain è stata identificata come una delle più importanti tecnologie emergenti che potrebbero plasmare il futuro dell’Europa. Per questo motivo, i funzionari dell’UE stanno spingendo per standard legali a livello regionale per prevenire la frammentazione normativa.

Tuttavia, un recente sondaggio ha indicato che la maggioranza degli europei preferisce le normative nazionali per criptovalute e blockchain piuttosto che uno standard normativo europeo per l’industria emergente.

Nel frattempo, l’UE e gli Stati Uniti potrebbero presto iniziare a collaborare nella stesura di una regolamentazione standard delle criptovalute e della blockchain.

Fonte: https://it.cointelegraph.com/news/eu-set-to-invest-177b-in-blockchain-and-other-novel-technologies